Vivere nella natura

Pubblicato il da Chiara Musesti

Vivere nella natura

La scelta di lasciare la vita frenetica della città per andare a vivere in campagna, in montagna, immersi nel silenzio della natura, soli o con la propria famiglia, affascina sempre più persone.

Si sente spesso parlare di giovani e meno giovani che hanno rinunciato a una posizione lavorativa consolidata, magari anche ben retribuita, per rifugiarsi in luoghi lontani dai centri abitati, ritornando alle tradizioni contadine, con allevamento di animali, lavoro nei campi, produzione di alimenti, formaggi, vini. Alcuni hanno deciso di vivere con poco denaro, dedicandosi all' autoproduzione del cibo e accudendo animali.

Cos’ ha di tanto affascinante la vita nella natura? Chi prende la decisione di abbandonare le comodità e gli agi cittadini è spesso spinto dal desiderio di condurre una vita più autentica, con ritmi lenti ed equilibrati, dove traffico e inquinamento sono solo un brutto ricordo. La quotidianità nei contesti rurali è sicuramente rilassante e molto vantaggiosa per la salute, ma non è sempre facile. Badare agli animali, nutrirli, prendersene cura, gestire un agriturismo, una fattoria sono attività impegnative, richiedono costanza, tuttavia, la scelta di uno stile di vita ecosostenibile riesce a dare in cambio tante soddisfazioni, quando si è convinti che non si sta rinunciando a nulla.

Commenta il post